Riservato esclusivamente a investitori professionali e, in Svizzera, a investitori qualificati.
Italiano
  • Francese
  • Inglese
  • Italiano
  • Spagnolo
  • Tedesco
it
  • fr
  • en
  • it
  • es
  • de
Filtra per tema
Filtra per data
Filtra per boutique
Filtra per tema
Filtra per data
Filtra per boutique
No posts matching your criteria
Cancella tema
Cancella tutto
No posts matching your criteria
Cancella data
Cancella tutto
No posts matching your criteria
Cancella boutique
Cancella tutto
Riservato esclusivamente a investitori professionali e, in Svizzera, a investitori qualificati.
Italiano
  • Francese
  • Inglese
  • Italiano
  • Spagnolo
  • Tedesco
it
  • fr
  • en
  • it
  • es
  • de
© 2019. BNY Mellon Investment Management International Limited. Tutti i diritti sono riservati.
IDEE E CONTENUTI PER ISPIRARE I VOSTRI INVESTIMENTI
15 Febbraio 2018

Il turismo cinese mostra i muscoli

Il consumatore cinese sta iniziando a mostrare i muscoli, spendendo una quota sempre maggiore del proprio reddito disponibile in viaggi. La Cina è già oggi il secondo mercato al mondo per turismo e rappresenta la metà della crescita nel settore dei viaggi globali. Gran parte dell’industria è però domestica e i cittadini effettuano una media di appena 0,09 viaggi all’estero all’anno, contro lo 0,3 e 1,2 rispettivamente di Stati Uniti e Regno Unito.

 

Data la frequenza relativamente bassa di viaggi verso l’estero dalla Cina rispetto a molti Paesi occidentali, l’ascesa del turismo globale cinese è una storia di crescita strutturale con un enorme potenziale a lungo termine. Inoltre, nel 2016, solo il 6,3% su una popolazione di 1,3 miliardi era provvisto di passaporto, ma si prevede che il numero raddoppierà entro cinque anni, con una crescita che dovrebbe rimanere ben oltre il 10% su base annualizzata.

 

È stato stimato che il turismo cinese diventerà un mercato di 7,5 miliardi di RMB (1.100 miliardi di dollari) entro il 2020 [1], con il settore che dovrebbe registrare un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 13% nei prossimi cinque anni. Inoltre, la prenotazione di viaggi online in Cina crescerà a un ritmo ancora più veloce, raggiungendo un CAGR stimato del 30% [2] nello stesso arco di tempo.

 

Nick Moss – Portfolio Manage, Newton multi-asset team (BNY Mellon)

 

[1]CLSA China online travel sector outlook, maggio 2016.

[2] CLSA China online travel sector outlook, maggio 2016.

Si prega di notare che il contenuto di questo sito web è riservato ad Investitori Professionali e deve essere condiviso in modo responsabile. Nessuna altra persona dovrebbe fare affidamento sulle informazioni contenute in questo sito web.

 

I gestori sono nominati da BNY Mellon Investment Management EMEA Limited o dalle società affiliate per svolgere servizi di gestione dei portafogli relativamente ai prodotti e ai servizi offerti sottoscritti dagli investitori con BNY Mellon Investment Management EMEA Limited e per i fondi BNY Mellon.

Iscriviti agli aggiornamenti